Cantalupo (Rieti) – Incontro tra rappresentanti della Lega italiana per la lotta contro i tumori

cantalupo

Si svolto a Cantalupo un incontro tra rappresentanti della Lega italiana per la lotta contro i tumori (LILT) Sezione di Rieti, Sindaci assessori e consiglieri  di vari comuni della Sabina per il  rinnovo della Convenzione che consente ai cittadini dei comuni aderenti di essere sottoposti, a titolo gratuito,  a visite specialistiche per la prevenzione dei tumori.

Promossa dal presidente della Delegazione Sabina dr. Luciano Fabrizi, hanno partecipato alla riunione Il presidente della Lilt Rieti dott. Enrico Zepponi con il vicepresidente cav. Flavio Fosso, e il componente del Consiglio di presidenza dr. Franco Scipioni, il sindaco di Cantalupo Paolo Rinalduzzi, il sindaco di Selci avv. Egisto Colamedici, Umberto Fabrizi capogruppo di maggioranza del comune di Cantalupo, Gianluca Farina, consigliere comunale di Forano, Eliana Mancini consigliere comunale di Selci, Nella Caporali assessore attività sociali di Roccantica, Roberta Gennari consigliere con delega ai servizi sociali del Comune di Casperia, dr.ssa Filma Di Troilo Segretario comunale dei Comuni della Sabina, Cinzia Corsi consigliere comunale di Stimigliano con delega ai servizi sociali con Barbara Oliva collaboratrice dello stesso comune.

Ha aperto i lavori il presidente Fabrizi che ha portato i saluti del vice sindaco di Cantalupo Loredana Biagioni, di Michela Enei di Tarano. Questo comune e Torri in Sabina, unitamente all’Unitalsi di Palombara Sabina sono interessati a partecipare alla collaborazione LILT-Sabina pertanto Fabrizi ha avanzato la proposta di una conferenza generale e chiesto la conferma della convenzione. A tale richiesta alla quale si sono associati i sindaci ed i consiglieri presenti partendo dall’assunto che l’azione di prevenzione svolta con la LILT rappresenta anche un momento di aggregazione sociale. “Per la prevenzione del tumore in Sabina conosciamo solo la LILT” è stata la ferma dichiarazione del sindaco Rinalduzzi.

A sua volta il presidente Zepponi ha garantito ai presenti del rinnovo convenzione informandoli peraltro dell’attività del Servizio sanitario nazionale che ha installato strumenti per mammografie a Poggio Mirteto e Magliano Sabina. Egli ha aggiunto che per il futuro l’azione di prevenzione sarà allargata alla tiroide e alla prostata.  Entro il mese di marzo inizierà la sua attività l’ambulatorio di prevenzione ginecologica e otorinolaringoiatrica  nella sede della Sezione in via dei Salici 65. Il 3 marzo prenderà il via il terzo corso di cucina organizzato in collaborazione con l’istituto alberghiero.

Infine il vice presidente Flavio Fosso ha invitato i rappresentanti dei comuni presenti ad indicare un loro delegato (come sarà richiesto a tutti i Comuni della provincia) con il quale istituire un rapporto di comunicazione costante, come imperativamente richiesto dalla LILT Nazionale.

Giovedì al Multisala Moderno andrà in scena a cura della Compagnia teatrale “ I sani da legare” la pièce “Morti di salute” di Gianni Uda. Sono previsti due spettacoli alle 16,30 e alle 21. La Manifestazione culturale è patrocinata ed a parziale beneficio  della Lilt di Rieti.

Corso di educazione alimentare per la prevenzione dei tumori

CORSO DI CUCINA SU "ALIMENTAZIONE E TUMORI"logolilt-300x201

Nei locali dell’Istituto Alberghiero Antonelli Costaggini, di via Salaria 1 (Casa del Contadino) si terranno due Corsi di cucina organizzato da questa sezione provinciale della LILT, nel quadro del programma “Alimentazione e Tumori” giunto alla quarta edizione.

La parte teorica sarà tenuta dal presidente della Lilt dr. Enrico Zepponi e dalla prof.ssa Isabella Piperno, e la parte pratica, dal prof. Daniele Cardellini.

Esso tende ad educare le abitudini alimentari e gli stili di vita secondo regole finalizzate alla prevenzione dell’insorgenza dei tumori.

Il programma prevede:

un Corso di Base con un numero di iscritti pari a circa 20 e sarà così articolato:

  • venerdì 4 marzo lezione teorica dalle 15 alle 18 presso la sede LILT
  • lunedì 7, 14 e 21 marzo lezioni pratiche ( dalle 14,30 alle 17,30) presso i locali dell’Istituto Alberghiero di Via Salaria 1

e un Corso Avanzato con lo stesso numero di iscritti così articolato:

  • giovedì 31 marzo lezione teorica dalle 15 alle 18 presso la sede LILT
  • lunedì 4, 11 e 18 aprile lezioni pratiche ( dalle 14,30 alle 17,30) presso i locali dell’Istituto Alberghiero di Via Salaria 1 su argomenti riguardanti la Celiachia, l’Intolleranza al lattosio ed il Diabete

Gli interessati possono prenotarsi telefonando in sede (0746 205577) o al sig.  Gianni Brunelli (389 5759858)
Il numero massimo previsto per ciascun livello è di 20 iscritti.

Rieti, 23 febbraio 2016

Lilt Rieti alla riunione del Coordinamento Unioni regionali

lilt_enrico_zepponi_flavio_fosso_riunione_coordinamento_unioni_regionali_17_02_16-690x420I rappresentanti della Sezione provinciale della Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) dott. Enrico Zepponi, presidente, e cav. Flavio Fosso, vicepresidente, hanno partecipato nella sede della Sezione romana, in via Nomentana, alla riunione del Coordinamento della Unioni regionali delle Sezioni provinciali di Umbria e Lazio.

Ospiti del neo commissario della Sezione di Roma dr. Roberto  Morello, erano presenti il presidente nazionale prof. Francesco Schittulli, il direttore generale dr. Roberto Noto, il componente del Consiglio nazionale dott. Rivelli , i rappresentanti di Terni, dr.ssa Fiorella Pezzetti, di Perugia dr.ssa Anna Maria Togni, prof. Antonio Rulli, di Frosinone prof.ssa Alice Battista, di Roma dr.ssa Francesca Alessandro. Presente anche il dott. Alfredo Cecconi, di Latina, coordinatore regionale.

I lavori sono stati aperti dal presidente Schittulli che con una lungo intervento ha illustrato i primi obbiettivi da raggiungere tra cui: rappresentanti della Lilt in tutti i comuni, coordinamento regionale per il necessario decentramento, rilancio Consulta femminile, prevenzione terziaria, sfruttamento da parte delle Sezioni della Convenzioni nazionale con ministeri e Enti tra cui il Coni.

Il presidente non ha lesinato critiche a quelle sezioni che ritardano i loro adempimenti, primi tra tutti il bilancio consolidato e il versamento del contributo annuale .

E’ seguito un vivace dibattito nel corso del quale i rappresentanti delle Sezioni umbre hanno ribadito di svolgere un’attività di largo respiro, respingendo ogni critica mentre il presidente Zepponi   ha ampiamente informato i presenti sull’attività svolta dalla Sezione reatina  e quella già ampiamente programmata. Il  vice presidente Flavio Fosso ha evidenziato l’impegno di componenti le sezioni provinciali  sul piano sanitario- organizzativo nonché finanziario. Dal franco dibattito è scaturita la necessità di una maggiore comunicazioni dal centro alla periferia e viceversa.

ATTIVITA’ SVOLTE NELL’ANNO 2015

LILT - SEZIONE PROVINCIALE DI RIETI

Contatti Presidente : Dott. Enrico Zepponi

Indirizzo : Via Dei Salici 65

Tel. e Fax: 0746.205577

Email:legatumoririeti@libero.it
Sito:www.rietilegatumori.t


 

Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica (SNPO)  

25 marzo banchetto centro commerciale Perseo, intervista social Tv “Tutta la città ne parla”


 

Giornata Mondiale Senza Tabacco (GMST)  

04 giugno banchetto in ospedale


 

Nastro Rosa (NR) 03 ottobre convegno Carcinoma della mammella: diagnosi terapie e prospettive future a Rieti.

17 ottobre convegno Poggio Mirteto: Conoscere prevenire informare: giochiamo d anticipo contro i tumori.

06 novembre convegno: La donna protagonista nella moda nella danza e nella malattia.


 

Altre attività 26 febbraio Spettacolo teatrale al Cinema Moderno “Sarto per Signora”

03 marzo/09 aprile corsi di cucina presso Istituto Alberghiero.

26 marzo Master Class Bokwa Caporio di Cittaducale

30 maggio saggio finale corsi di cucina

31 maggio For Maggio in piazza Oberdan

04 giugno Giornata del Sollievo con banchetto in ospedale

27 giugno Quadrangolare della solidarietà stadio M. Scopigno


 

Attività di Prevenzione (primaria, secondaria e terziaria) Poliambulatorio Studio Medico San Marco prevenzione del tumore della mammella (mammografie, ecografie)

Ambulatorio itinerante nella Sabina ( Montasola 14 marzo, Stimigliano 18 aprile, Cantalupo 6 giugno, Roccantica 31 ottobre, Casperia 11 dicembre) e Rivodutri 07 novembre per mappatura dei nei.

Sponsor per lo screening dei tumori della cervice uterina organizzato dalla Asl di Rieti.


 

Attività di ricerca Screening familiari dei tumori del colon in ospedale tramite colonscopio donato da questa sezione e da altre associazioni.


 

 

MANIFESTAZIONE CULTURALE PATROCINATA DALL LILT SEZ. PROV.LE DI RIETI

lilt_teatro_2016_a_2_2

Il dott. Enrico Zepponi, presidente della LILT, sezione provinciale di Rieti, ringrazia tutti coloro che hanno voluto dare un contributo per sostenere la manifestazione culturale consistente nella rappresentazione teatrale "MORTI DI SALUTE" di Gianni Uda e della Compagnia Teatrale "I SANI DA LEGARE".

Una parte dei proventi saranno devoluti alla LILT di Rieti perché possa, con le sue meritorie attività di prevenzione, continuare ad operare a sostegno della salute di tutti.

Si pregano i sostenitori di essere presenti numerosi alla rappresentazione.

LILT SEZ. DI RIETI – IL 2016 UN ANNO DI GRANDE IMPEGNO

[metaslider id=1106]LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI SEZIONE DI RIETI OBIETTIVO PREVENZIONE

ZEPPONI: IL 2016 SARA' UN ANNO DI GRANDE IMPEGNO

La Lega Italiana per la Lotta contro i tumori, Sezione provinciale di Rieti è stata costituita nei primi Anni Novanta per iniziativa del dott. Fiorino Cunese che assicurò fin dall'inizio all'Associazione una sede dignitosa dotata di un ambulatorio medico.
Un suo succlogoliltessore dott. Ivan Liguori è stato per lunghi anni alla guida del sodalizio, migliorandone le strutture ed i contatti con l'opinione pubblica e le istituzioni. Alla sua prematura scomparsa subentrò con votazione plebiscitaria il dott. Roberto Tempesta che, pur nel breve periodo della sua attività - tutti ricordano con commozione la sua vicenda - dette vita al servizio di prevenzione del tumore della mammella e della pelle, ora ampliato sia tecnicamente che territorialmente dall'attuale presidente dott. Enrico Zepponi, dall'attività instancabile. Ora dopo i risultati raggiunti nel 2015, un anno risultato estremamente positivo, il presidente della LILT Rieti, dottor Enrico Zepponi pone alla sua Associazione altri importanti obiettivi.
Negli anni scorsi - dichiara - quando erano stati sospesi gli screening da parte della ASL, questa Sezione LILT ha contribuito alla riduzione delle liste di attesa consentendo l'esecuzione della mammografia in tempi rapidi e gratuitamente anche a favore di donne provenienti dalla bassa Sabina dove è attiva una Delegazione della LILT.
Ora che sono ripresi gli screening (prevenzione del carcinoma della mammella, della cervice uterina e del colon retto) e tenuto presente che l'aumento dell'incidenza del ca del seno in particolare registra un aumento tra le giovani donne in età compresa tra i 25 ed i 50 anni, fascia di età esclusa dal programma di screening previsto dal SSN, dove l'incremento negli ultimi 7 anni è stato di circa il 30% questa Sezione intende dedicarsi, affiancando il Sistema Sanitario Provinciale, alla prevenzione di questa fascia di età. Nel corso del 2016 - prosegue - intendiamo inoltre attivare l'Ambulatorio della Solidarietà - Spazio Prevenzione presso la sede di Via dei Salici in cui opereranno numerosi medici specialisti nelle varie discipline. Intanto il programma di prevenzione del melanoma, che prevede la mappatura dei nei, è attivo anche in Sabina, con un originale esperimento di Ambulatorio Itinerante, oltreché presso lo Studio Medico San Marco. Riteniamo che portare lo specialista vicino ai posto di residenza dei pazienti sia un modo di venire incontro alle esigenze di chi, vivendo in periferia, avrebbe difficoltà a recarsi nel capoluogo e a fare prevenzione. Nel 2016 intendiamo portare l'Ambulatorio Itinerante in altre zone della provincia e ampliare il programma "alimentazione e tumori". Questo programma - aggiunge il presidente Zepponi - organizzato in collaborazione con l'Istituto Alberghiero Antonelli Costaggini, diretto dalla prof.ssa Alessandra Onofri, tende a educare le abitudini alimentari e gli stili di vita secondo regole finalizzate alla prevenzione dell'insorgenza dei tumori partendo dalla consapevolezza che tre tumori su 10 dipendono da cattive abitudini alimentari. E' intenzione della LILT- conclude - ripetere anche nel 2016 questo programma anche per soddisfare la elevata richiesta che ha comportato la redazione di una lista di attesa cercando di realizzare anche un corso di secondo livello nel quale approfondire i corretti stili alimentari nelle patologie più frequenti: diabete, ipertensione, celiachia, malattie cardiovascolari ed altro ancora".

La donna protagonista nella moda, nella danza e nella malattia

Presso l'Auditorium Varrone di Rieti, si è tenuto, davanti a un folto pubblico il Convegno promosso dalla Lega Italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) sezione di Rieti. Il tema del convegno, intitolato anche al ricordo del dottor Gianni Cricchi è stato «La donna protagonista nella moda, nella danza e nella malattia». Il vice presidente Flavio Fosso ha ricordato la figura del dottor Gianni Cricchi nel 30esimo anniverario della scomparsa, e ha sottolineato l'importanza della sua opera indispensabile per la nascita e lo sviluppo del reparto di Gastroenterologia dell'ospedale. Alla vedova, professoressa Marcella – che ha fatto un'importante donazione in denaro alla Lilt – è stato consegnato una mazzo di fiori dal collaboratore Gianni Brunelli. La signora Marcella Cricchi Della Penna, ha letto poi una commovente testo dell'attrice Rosalba Panzieri, nel quale l'autrice racconta il suo dramma per un tumore al seno, poi vinto.

CONVEGNO LILT RIETI DEL 6 NOVEMBRE 2015

Il 6 novembre alle ore 16.30, in occasione dell' Ottobre rosa", si terrà, nell''Auditorium Varrone" di Rieti,  un convegno sul tema "La donna protagonista nella moda, nella danza e nella malattia".

La LILT, sezione provinciale di Rieti , si augura, dopo il successo del convegno del 3 ottobre scorso, un'affluenza numerosa di sostenitori e di volontari per un successo sempre più importante nella lotta contro tutti i tumori, ma in particolare quelli che colpiscono la donna.

Convegno-6-Novembre-2015Scarica la locandina del Convegno 6 Novembre 2015

Caserma “A. Verdirosi” di Rieti – 3 ottobre 2015 – Convegno sulla prevenzione del carcinoma della mammella – LILT di Rieti

Presenti molte persone nell'aula magna della caserma "A. Verdirosi" di Rieti in occasione del Convegno sul “Carcinoma della mammella, diagnosi, terapia, e prospettive future” organizzato dalla LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione di Rieti. Si stima che vi abbiano partecipato più di 170 persone oltre ai volontari della LILT.

Sono intervenuti medici ed operatori del settore che hanno relazionato su uno dei carcinomi femminili più diffusi ma anche più curabili e hanno descritto di come siano all'avanguardia, sia per la chirurgia che per le varie tipologie di terapie, le nostre strutture sanitarie.

Il convegno, oltre ad offrire una conoscenza approfondita del tema e della realtà sanitaria locale, ha favorito, anche attraverso attività ricreative, quali un concerto per pianoforte su Chopin eseguito dalla pianista Donatella Carlotti e una guida alla Cappella e al Chiostro di S. Bernardino da parte della prof.ssa Ileana Tozzi, la raccolta di fondi utili per iniziative di prevenzione a costo zero per i pazienti.

Il filmato è di proprieta' della redazione di RIETI LIFE

CONVEGNO OTTOBRE ROSA

Oggi, alle ore 17 presso la Caserma "A.Verdirosi", si terrà il già annunciato "Convegno sul carcinoma della mammella: diagnosi,terapia, prospettive future”. È prevista una massiccia partecipazione di soci e simpatizzanti. Il Convegno è organizzato dalla Sezione di Rieti della Lega italiana per la lotta contro i tumori da tantissimi anni attiva a Rieti e si svolge nell’ambito della manifestazione "Ottobre rosa" indetta dalla LILT. Presente tutto il Direttivo, farà gli onori di casa il presidente Enrico Zepponi con il Comandante la Caserma gen. Giancarlo Villa. Successivamente dopo i saluti istituzionali – è prevista, tra gli altri, la presenza del sindaco Petrangeli – svolgeranno le loro relazioni, i clinici Piergiorgio CARRARO, psicologo; Lorenzo MAZZILLI,radiologo; Paolo ANIBALDI, chirurgo; Alfredo ALTIERI, Chirurgia ricostruttiva; Mario SANTARELLI, responsabile screening ASL Rieti. Moderatore Flavio FOSSO vice presidente della Lilt. Successivamente si svolgerà una visita guidata al Museo Militare, al Chiostro e alla Cappella della Beata Colomba, illustrata dalla prof.ssa Ileana TOZZI, cui seguirà un concerto di musica classica della pianista Donatella CARLOTTI che eseguirà sonate di Chopin.
I presenti potranno successivamente partecipare all’aperitivo, cena di beneficienza, realizzato presso il Pub della Caserma in collaborazione con l’Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera di Rieti.