La Lilt tra i ragazzi dello Jucci

Nel quadro della Campagna “La Prevenzione non ha età” la Sezione di Rieti della Lilt ha dato corso al progetto di collaborazione MIUR-LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) contattando con la propria volontaria prof.ssa Antonietta Tiberi Vipraio, la dirigenza scolastica dei licei. Pertanto, la prof.ssa Stefania Santarelli ha invitato la presidenza della LILT ad intervenire all’assemblea scolastica del Liceo Scientifico Carlo Jucci per svolgere la loro relazione ai fini dell’opportuna sensibilizzazione alla Prevenzione.

Una delegazione composta dal presidente dott. Enrico Zepponi, dal vicepresidente Flavio Fosso dal volontario prof. Mario Santarelli ha quindi partecipato all’assemblea del Liceo, svoltasi un due giornate, durante le quali sono state svolte relazioni per interessare i giovani alla prevenzione, anticipando le iniziative mediche normalmente rivolte a soggetti in età più avanzata.

Il prof. Santarelli, primario del reparto di radioterapia dell’OPG, coordinatore degli screening dell’ASL, facendo riferimento all’ottobre rosa, e quindi alle campagne di prevenzione del cancro al seno, ha rivolto alle giovani donne presenti le necessarie informazioni ed i suggerimenti per una corretta Prevenzione.

A sua volta il presidente Zepponi si è rivolto in modo particolare ai ragazzi ai quali ha illustrato i rischi conseguenti ad una non giustificata riservatezza nei riguardi della propria salute, messa a rischio dall’assenza di ogni esame clinico a carico dell’apparato urolo-genitale, come invece avveniva nelle generazioni precedenti con la visita militare. Egli ha anticipato la notizia dell’organizzazione di un ambulatorio di urologia-andrologia in collaborazione con l’ASL.

La dirigente prof.ssa Santarelli ha ringraziato la LILT per l’apprezzata iniziativa volta ad informare tempestivamente i giovani nella difesa della propria salute.

Le due sedute, alla presenza costante di alcune insegnanti, si sono svolte in un clima di diffusa attenzione anche grazie alla collaborazione del servizio d’ordine coordinato da Giacomo Cornacchiola e composto da Tommaso Franceschini, Emanuele Bonanni, Daniele Rinaldi, Leonardo Marcari, Andrea Ippoliti, Federico Bonifazi, Tommaso Rossi, Sebastiano Giampietri, Ivano Agostini.

Foto: LILT ©

Lilt, cena sociale a Cantalupo con oltre cento soci

Il dr. Luciano Fabrizi presidente della Delegazione Sabina della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) emanazione della Sezione di Reti, ha avuto ben ragione di essere soddisfatto per la grande riuscita della Cena sociale organizzata nel Bar Trattoria Capocroce di Cantalupo alla quale hanno partecipato oltre cento soci.

Erano presenti i sindaci di Cantalupo Paolo Rinalduzzi, di Montopoli Andrea Fiori e amministratori dei Comuni di Casperia, Stimigliano, Montopoli, Poggio Mirteto, Roccantica, Selci, Montasola, Cantalupo

La Sezione provinciale era rappresentata da una folta delegazione guidata dal presidente Enrico Zepponi, con il vice presidente Flavio Fosso, i volontari Gianni Brunelli, Franca Grillo, Franco Grasso, Franco Scipioni, Daniela Persichelli, Rita Grllo, Virginia Ricci, Giampietro Spadoni. Presente il delegato del Coni Luciano Pistolesi accompagnato dal collaboratore Luciano Valussi.

Dopo i saluti di Luciano Fabrizi, il sindaco Rinalduzzi ha ringraziato tutti i presenti sottolineando i grandi risultati della collaborazione delle amministrazioni comunali della Sabina con la LILT.

A sua volta il presidente Zepponi ha illustrato gli scopi dell’associazione che opera nel settore della prevenzione del tumore, indicando anche le iniziative di novembre soprattutto rivolte agli uomini, dopo l’Ottobre rosa.

Il vice presidente Flavio Fosso, a sua volta, ha informato i presenti della collaborazione della Lilt provinciale con l’Associazione culturale di volontariato di Poggio Catino di Aldo Lops che metterà in scena 15 spettacoli nel teatro San Michele Arcangelo di Montopoli Sabina. Collabora all’informazione, per la Delegazione sabina Valentina Alfei.

La serata è stata allietata dal complesso musicala Pater Trio e dai giochi del “Grande Mago Renzetti.

“La Prevenzione non ha età”

Grande successo per il convegno Lilt

Una notevole partecipazione di pubblico – compresi molti giovani tra cui gli studenti delle classi II e III D del Liceo scientifico Jucci con la professoressa Antonietta Tiberi Vipraio – ha sancito il successo del Convegno “La Prevenzione non ha età” organizzato dalla LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) nel quadro della campagna nazionale dell’Ottobre Rosa.

Nell’aula consiliare del Municipio con il direttore generale dell’Asl Marinella D’Innocenzo, hanno partecipato Felice Patacchiola, ginecologo, Paola Bonaiuti senologa-radiologa, Fabrizio Liberati anatomopatologo, Roberta Pace oncologa, Mario Santarelli coordinatore degli Screening della Asl. Hanno raccolto adesioni agli screening le infermiere Annalisa Aureli e Anna Maria Battiato.

All’inizio dei lavori il vice presidente Lilt Flavio Fosso ha presentato il il video messaggio del testimonial della Sezione il giornalista Stefano Meloccaro rammaricato di non poter essere presente, ma molto vicino, anche per esperienze personali, agli scopi della manifestazione. Il presidente Zepponi nel rivolgere i suoi saluti ai presenti ha sottolineato la presenza di molte giovani donne cui è espressamente indirizzata la materia del convegno. D’Innocenzo ha descritto l’impegno dell’ASL nella prevenzione cui non manca l’appoggio delle Associazioni di volontariato.

I successivi interventi coordinati da Santarelli sono stati seguiti con molta attenzione ed apprezzati per la qualità delle informazioni divulgate. Al termine dei lavori il presidente Zepponi ha anticipato notizie sulla prossima campagna di prevenzione indirizzata agli uomini di tutte le età. Mauro Mantovani e Anna Rita Mattei hanno presentato i prodotti della Bioenergetic LAB integratori alimentari antiossidanti e coadiuvanti indicati tra l’altro nelle affezioni del sistema immunitario.

Iniziativa con i Lions ad Antrodoco

Una delegazione della LILT Rieti con il presidente Enrico Zepponi ha partecipato ad Antrodoco all’iniziativa “Con i Lions per la prevenzione” organizzata dal Lions Club Velina Gens di cui è presidente l’avv. Cristiano Euforbio.

La manifestazione che ha avuto il patrocinio dell’amministrazione comunale (significativa la presenza del sindaco Alberto Guerrieri e del vice sindaco Ernestina Cianca) è stata organizzata in collaborazione con l’ASL di Rieti con postazioni di prenotazione per gli screening oncologici e altri ambulatori.

La Delegazione della LILT composta oltre che dal presidente dal vice presidente Flavio Fosso, dal volontario Franco Scipioni, dalle socie Rita Grillo e Virginia Ricci ha svolta la sua azione di propaganda della prevenzione intrattenendo i presenti sugli scopi dell’associazione e distribuendo materiale informativo.

Campagna di sensibilizzazione 2019

Lilt, sensibilizzazione contro i tumori tra prenotazioni e informazioni

In occasione dell’Ottobre Rosa, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Rieti, aderendo all’invito della Asl (insieme all’ALCLI) darà vita ad una campagna di sensibilizzazione in grado di raggiungere tutti i cittadini della provincia per informarli sull’importanza della prevenzione nella lotta alle malattie.

Domenica 6 ottobre una delegazione LILT sarà presente all’iniziativa del Lions Club di Antrodoco (tema: “Con i Lions per la Prevenzione”) nei locali del locale Municipio dove saranno raccolte – insieme al personale della ASL - prenotazioni per mammografia, screening del cervicocarcinoma con test HPV e distribuite provette per la diagnosi precoce del tumore del colon-retto oltre a materiale informativo.

Foto: LILT ©