Giornata Mondiale del Cancro (World Cancer Day, 4 febbraio)

Giornata Mondiale del Cancro (World Cancer Day, 4 febbraio)

Comunicato n.3

In occasione della la LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) lancia un grido d’allarme e chiede il massimo supporto per i pazienti oncologici anche durante la campagna vaccinale in atto.

A questo proposito il Presidente nazionale dr. Francesco Schittulli ha affermato: “Come LILT chiediamo che i pazienti oncologici vengano vaccinati prima possibile, disponibili ad una collaborazione con i Dipartimenti di Prevenzione delle Regioni, grazie alla nostra rete ambulatoriale diffusa su tutto il territorio nazionale, per la creazione di punti di vaccinazione dedicati ai malati oncologici”.

“L’Associazione LILT di Rieti –  dice a sua volta il suo presidente dr. Enrico Zepponi  – condivide in pieno  le tematiche portate avanti dalla LILT nazionale e dal suo presidente Schittulli. Questi ha lanciato ripetuti allarmi per la sensibile diminuzione di prevenzione primaria, secondaria, terziaria e dei trattamenti.

Per chi sta lottando contro il cancro, la pandemia Covid-19 ha purtroppo rallentato le diagnosi precoci e lo stesso trattamento, compromettendo severamente la prognosi e quindi la stessa qualità e quantità della vita con un significativo aumento dei costi sanitari”.

“Nei suoi interventi – prosegue il presidente della LILT Rieti – Schittulli ha sottolineato l’urgenza dell’utilizzazione dei vaccini anti-covid  per i pazienti affetti da patologia tumorale affermando che se non difendiamo i malati da questo virus la battaglia contro il cancro è drammaticamente persa sia per coloro che debbono eseguire gli screening, e quindi beneficiare della diagnosi precoce, sia per coloro che abbiano vissuto l’esperienza cancro e si trovano nella difficile fase del recupero”.

“Per questo – prosegue il dr. Zepponi – mi unisco alla richiesta del presidente della LILT Nazionale – Associazione che l’anno prossimo raggiungerà i cento anni di vita – di vaccinare prima possibile i pazienti oncologici, utilizzando anche il supporto della nostra Associazione Provinciale per la creazione di punti di vaccinazione ad essi riservati”

“In questa occasione – conclude il presidente Zepponi – desidero sottolineare con favore la decisione dell’ASL Rieti di aprire a Magliano Sabina un Ambulatorio oncologico. Una decisione che potenzia l’assistenza in questo settore, che è stata accolta con favore da tutti i nostri associati, in particolare quelli residenti in Sabina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Posted by Filippo Orlandi

Comments are closed.