CONVEGNO “LILT DI RIETI E VOLONTARIATO”

CONVEGNO “LILT DI RIETI E VOLONTARIATO”

Pieno successo del  convegno “LILT di Rieti e Volontariato”  svoltosi nella sede della Sezione reatina della Lega Italiana per la lotta contro i tumori in via dei Salici 65 che ha visto la partecipazione delle responsabili delle maggiori associazioni del volontariato locale come Santina Proietti Presidente dell’Alcli, Paola Mariangeli segretaria dell’associazione Spes e Volontariato, Gabriella Rinaldi responsabile dell’Associazione Salute e Arte. Presente il dott. Mario Santarelli, primario di Radioterapia dell’OPG.

 Relatore il dott. Alfredo Cecconi, coordinatore regionale del Lazio, già componente la commissione nazionale per la revisione dello statuto. Ha fatto gli onori di casa il presidente provinciale dott. Zepponi che ha sottolineato la dedizione e la sensibilità di chi si dedica al volontariato.

Nella sua ampia relazione il dott. Cecconi ha fatto un excursus storico della Lega contro i tumori, dalla fondazione fino ai nostri giorni con le necessarie modifiche statutarie per l’adeguamento delle normative ai tempi nuovi.  La vita della Lilt è basata sul Volontariato e per questo l’oratore ha illustrato nel dettaglio le normative vigenti per soffermarsi poi sugli aspetti umani e psicologici del volontario. “Chi, per un giorno,  aiuta un bambino o un anziano ad attraversare la strada – ha detto – on per questo può considerarsi un “volontario”. Lo è invece chi si dedica al sostegno di pazienti in modo continuativo e questo comporta a volte anche un stress fisico. Ciò significa che non tutti possono essere sempre dei volontari”.

Dopo un ampio dibattito il presidente Zepponi ha ringraziato calorosamente il coordinatore Cecconi (accompagnato da Franco Paronesso e Marzio Pratola) e tutti i presenti ricordando le iniziative della Lilt Rieti, in modo particolare l’ambulatorio della Solidarietà.

Dopo i saluti il vicepresidente Flavio Fosso ha donato agli ospiti copia del libro “Forza Rieti” edito dalla stessa Sezione.

P1050051 lilt_24

Posted by Filippo Orlandi

Comments are closed.