la lilt di rieti alla presentazione della “SCOPIGNO CUP 2016”

La LILT di Rieti, rappresentata dal presidente dott. Enrico Zepponi e dal vicepresidente Flavio Fosso, ha partecipato alla presentazione della 24° EDIZIONE della "SCOPIGNO CUP" (Torneo Internazionale di Calcio "Città di Rieti") che si terrà dal 22 al 25 Marzo 2016.

Sarà calcio e solidarietà. Si terrà un'asta di beneficenza (vendita di magliette e palloni) il cui ricavato sarà devoluto all'Alcli e alla Lilt. I palloni riporterano impresso in superficie il logo della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

LILT_Scopigno-Cup_2 LILT_Scopigno-Cup_1

XV Edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

locandina-SNPO-2016_600x800

13 - 21 marzo 2016
ANNA TATANGELO per LILT “LA MIA RICETTA DELLA SALUTE? LA PREVENZIONE!”
Mangio sano, faccio sport, non fumo e non bevo alcolici

Istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2001, la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica (SNPO) della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - giunta quest’anno alla XVa edizione - si terrà dal 13 al 21 marzo p.v. ed avrà come slogan: “La mia ricetta della salute? La prevenzione! - Mangio sano, faccio sport, non fumo e non bevo alcolici”.
Tale evento nazionale ha come obiettivo informare e sensibilizzare la popolazione in generale – e in particolare le giovani generazioni - sul tema della Prevenzione che, come noto, rappresenta l’arma vincente contro i tumori e pone al centro della quotidianità l’importanza di una sana alimentazione e di corretti stili. “Secondo recenti proiezioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dello UK Health Forum presentate al Congresso Europeo sull’Obesità ECO 2015 di Praga dello scorso Maggio 2015 - afferma il Prof. Francesco Schittulli, Presidente Nazionale della LILT - solo in Italia, tra 15 anni, il 20% della popolazione maschile e il 15% di quella femminile sarà obesa. Nel nostro paese, un bambino su 10 con meno di 5 anni risulta obeso, causa questa, secondo gli esperti, spesso riconducibile allo stile di vita dei genitori. Purtroppo un bambino obeso, sarà un adulto malato. E’ opportuno, dunque - continua il Prof. Schittulli - educare i più giovani e sensibilizzarli su quanto sia fondamentale condurre una vita regolare e mangiare bene. Per questo la LILT è impegnata, con il MIUR, nelle scuole con progetti di educazione ai corretti stili di vita e alla sana alimentazione.” Per quanto sopra, è importante sapersi nutrire con una dieta ricca di frutta fresca, di verdura e povera di grassi, qual è la Dieta Mediterranea, come sempre “regina della prevenzione”.

13-21 marzo 2016 – XV Edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica 2016

Dal 13 al 21 marzo si svolge la XV Edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica 2016 (SNPO) della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con lo slogan “La mia ricetta della salute? La prevenzione”.
Per questo  importante evento la Sezione reatina ha promosso una serie di iniziative  volte  a raggiungere una sempre maggiore penetrazione nell’opinione pubblica.
“Nell’ambito della manifestazioni relative alla Settimana nazionale  per la prevenzione – spiega il presidente dott. Enrico Zepponi – è già in attività il quarto Corso di Cucina che ha lo scopo di suggerire quella corretta  alimentazione che è certamente al primo posto quando si parla di prevenzione del tumore. Unitamente a questa iniziativa nel corso della settimana organizzeremo due postazioni informative sia al Perseo che al Carrefour dove i nostri volontari daranno le più ampie informazioni sull’attività della Lilt reatina che, com’è ampiamente noto, sta dilatando le sue iniziative nel più vasto territorio provinciale. E quella  l’occasione per chiedere ai cittadini di far parte della nostra associazione ricevendo con la tessera - contro una anche modica offerta - una bottiglia di olio extra vergine di oliva.
Ricordo che dal prossimo mese di aprile prenderà il via l’Ambulatorio Sezionale (via dei Salici 65, prenotazioni tel. 0746 205577) per visite specialistiche gratuite di ginecologia preventiva (dott. Felice Patacchiola, da venerdì 8 aprile, ore 10) e otorinolaringoiatria (dott. Alberto Castellani, da mercoledì 16, ore 10). Questa struttura si unisce a quelle già operanti per la prevenzione del tumore al seno (mammografia) della pelle e della prostata.”
“Abbiamo in animo di realizzare su questi temi un incontro per la popolazione - prosegue Zepponi - che potrà avvenire anche oltre i termini della Settimana oncologica. Intanto  si incrementano i contatti con la LILT Centrale e dopo l’incontro del mese scorso con i rappresentanti di Lazio e Umbria, nella sede della Sezione romana, insieme al vice presidente Flavio Fosso abbiamo partecipato alla “Giornata nazionale della Ricerca LILT” al Tempio di Adriano in  Roma. Ospite d’onore, il  ministro della Sanità on. Lorenzin, che appare sempre molto interessata alle iniziative della LILT anche grazie allo spirito d’iniziativa del presidente Francesco Schittulli e dei suoi collaboratori.”

IMG_20160312_110445 IMG_20160312_132415

Corso di cucina – Parte teorica sulla prevenzione dei tumori

P1040501P1040502P1040560P1040467 P1040470 P1040481 P1040487 P1040522 P1040528 P1040546 P1040548 P1040557

Venerdì 4 marzo 2016 alle ore 15, presso la sede della Lilt di Rieti, si è tenuto il primo incontro del corso base di cucina nel quadro del programma “Alimentazione e Tumori” giunto alla quarta edizione.
Il Presidente della Lilt di Rieti Enrico Zepponi ha dato inizio ai lavori rivolgendo un breve saluto e un ringraziamento ai presenti e ai relatori e ha illustrato gli scopi dell’iniziativa, ribadendo l’importanza della prevenzione.
Subito dopo ha dato la parola alla prof.ssa Isabella Piperno, docente nell’Istituto Alberghiero di Rieti, che ha relazionato su “Prevenire mangiando” e sulle scP1040561elte per una efficace prevenzione a tavola. Si è trattato di un’ampia, dettagliata ed esaustiva relazione sugli alimenti, gli additivi, i conservanti e i coloranti contenuti in essi, sfatando credenze tanto radicate quanto errate sui comportamenti alimentari.
Successivamente ha preso la parola il dott. Carmine Sicuranza, Medico Nutrizionista Esperto in Medicina Olistica, che ha parlato di “Le spezie nell’alimentazione”. Questi ha affrontato il tema del rapporto tra la medicina occidentale e quella “alternativa”, di provenienza orientale, ma ha tenuto a precisare più volte che la seconda può essere complementare alla prima e non sostitutiva. Ha poi analizzato alcune spezie mettendone in evidenza il valore nutritivo e protettivo e dunque utili per la prevenzione dei tumori. Si è riferito in modo particolare alle straordinarie proprietà della curcuma, del pepe nero, dello zenzero e del curry che avrebbero notevoli capacità antiossidanti e antinfiammatorie.
Dopo il dott. Carmine Sicuranza è intervenuta la dottoressa Maria Grazia Morandi, Responsabile dell’Oncologia Medica dell’Ospedale S.Camillo de' Lellis, che ha affrontato il tema dell’importanza dell’attività fisica nella prevenzione delle patologie oncologiche. Ha illustrato i notevoli e significativi progressi nei medicinali chemioterapici e nell’aumento dell’aspettativa di vita sia in senso quantitativo che qualitativo. La dottoressa ha poi riferito di una nuova iniziativa di attività fisica in altura con i malati oncologici che potranno sicuramente beneficiarne in termini di diminuzione dello stress che la patologia e le cure causano. La sua relazione pacata, chiara ed elegante ha comunicato una atmosfera di speranza, non illusoria, fondata su dati scientifici.
A conclusione del’evento il dott. Zepponi ha ringraziato tutti i presenti con particolare riferimento ai relatori che hanno saputo rendere la serata utile e piacevole.

Inizio del 4° Corso di cucina organizzato dalla LILT di Rieti

Prende il via il 4° Corso di cucina organizzato dalla Sezione di Rieti della Lega Italiana per la lotta contro i tumori (LILT) in collaborazione con l'Istituto Professionale di Stato Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera Costaggini. [metaslider id=1106]Esso si svolge nel quadro del programma "Alimentazioni e tumori" con il patrocinio della ASL. 
Il corso è organizzato nei settori di base e avanzato, secondo tempi e modalità sotto indicate.
Corso base: Venerdi 04 marzo lezione teorica dalle 15.00 alle 18.00 presso la sede LILT in Via Dei Salici 65, come da programma.
Nei giorni 07-14-21 marzo dalle ore 14,30 alle ore 17,30 nei locali dell' IPSSEOA di Via Salaria 1, tre lezioni pratiche tenute dal Prof. Daniele Cardellini. 
Corso Avanzato: giovedì 31 marzo lezione teorica dalle ore 15.00 alle ore 18.00 nella sede LILT in Via Dei Salici 65, come da programma.
Nei giorni 4-11-18 aprile dalle ore 14,30 alle ore 17,30 nei locali dell' IPSSEOA di Via Salaria 1, tre lezioni pratiche tenute dal Prof. Daniele Cardellini.
Per il corso avanzato sono ancora aperte le iscrizioni, per le quali ci si può rivolgere alla LILT chiamando il numero di telefono 0746.205577.
Rieti via M.C. Dentato 9
I prodotti alimentari del corso base sono stati gentilmente offerti dal market Carrefour l'Aliante di Rieti

PROGRAMMI  CORSI relativi  agli aspetti teorici dell'alimentazione

Corso di base di Cucina

Introduzione - Dott. Enrico Zepponi – Presidente LILT Rieti

Prevenire mangiando - Prof.ssa Isabella Piperno – Docente Istituto Alberghiero

Le spezie nell’alimentazione - Dott. Carmine Sicuranza – Medico Nutrizionista Esperto in Medicina Olistica

Corretti stili di vita e tumori - Dott.ssa Maria Grazia Morandi – Responsabile dell’Oncologia Medica dell’Ospedale S.Camillo dè Lellis

 

Corso avanzato di Cucina

Introduzione - Dott. Enrico Zepponi – Presidente LILT Rieti

Prevenire mangiando - Prof.ssa Isabella Piperno – Docente Istituto Alberghiero

L’intolleranza al lattosio ed al glutine - Dott. Sandro Boschetto – Dirigente Gastroenterologia

Diabete, obesità - Dott. Basilio Battisti – Direttore SC Medicina Interna

cucina_1_2016_comunicato corso_cucina_2016_comunicato_2

 

 

Rappresentazione teatrale “Morti di salute” di Gianni Uda – Compagnia Teatrale “I SANI DA LEGARE”

25 febbraio 2016, ore 16.30 e ore 21.00 - CineTeatro “MODERNO” – Via Cintia, 56 – Rieti

La manifestazione è iniziata con l’intervento del Presidente della LILT di Rieti dott. Enrico Zepponi che ha presentato al pubblico i membri del consiglio direttivo e ha illustrato gli scopi e le iniziative che la Lilt di Rieti intraprenderà per la prevenzione dei tumori nel corso dell’anno 2016.

Dopo un breve saluto, ringraziando i partecipanti all’evento, ha rivolto a tutti un augurio di buon divertimento.

Lo spettacolo teatrale è stato gradito sia per l’ambientazione che per i dialoghi che hanno suscitato nel folto pubblico, sala del cinema quasi completamente piena, risate e applausi.

Parte dell’incasso sarà devoluto in beneficenza alla Lilt di Rieti perché possa sostenere le attività di prevenzione in corso e programmare ulteriori interventi a sostegno della prevenzione dei tumori.

 P1040388_ok P1040393_ok P1040394_ok

Cantalupo (Rieti) – Incontro tra rappresentanti della Lega italiana per la lotta contro i tumori

cantalupo

Si svolto a Cantalupo un incontro tra rappresentanti della Lega italiana per la lotta contro i tumori (LILT) Sezione di Rieti, Sindaci assessori e consiglieri  di vari comuni della Sabina per il  rinnovo della Convenzione che consente ai cittadini dei comuni aderenti di essere sottoposti, a titolo gratuito,  a visite specialistiche per la prevenzione dei tumori.

Promossa dal presidente della Delegazione Sabina dr. Luciano Fabrizi, hanno partecipato alla riunione Il presidente della Lilt Rieti dott. Enrico Zepponi con il vicepresidente cav. Flavio Fosso, e il componente del Consiglio di presidenza dr. Franco Scipioni, il sindaco di Cantalupo Paolo Rinalduzzi, il sindaco di Selci avv. Egisto Colamedici, Umberto Fabrizi capogruppo di maggioranza del comune di Cantalupo, Gianluca Farina, consigliere comunale di Forano, Eliana Mancini consigliere comunale di Selci, Nella Caporali assessore attività sociali di Roccantica, Roberta Gennari consigliere con delega ai servizi sociali del Comune di Casperia, dr.ssa Filma Di Troilo Segretario comunale dei Comuni della Sabina, Cinzia Corsi consigliere comunale di Stimigliano con delega ai servizi sociali con Barbara Oliva collaboratrice dello stesso comune.

Ha aperto i lavori il presidente Fabrizi che ha portato i saluti del vice sindaco di Cantalupo Loredana Biagioni, di Michela Enei di Tarano. Questo comune e Torri in Sabina, unitamente all’Unitalsi di Palombara Sabina sono interessati a partecipare alla collaborazione LILT-Sabina pertanto Fabrizi ha avanzato la proposta di una conferenza generale e chiesto la conferma della convenzione. A tale richiesta alla quale si sono associati i sindaci ed i consiglieri presenti partendo dall’assunto che l’azione di prevenzione svolta con la LILT rappresenta anche un momento di aggregazione sociale. “Per la prevenzione del tumore in Sabina conosciamo solo la LILT” è stata la ferma dichiarazione del sindaco Rinalduzzi.

A sua volta il presidente Zepponi ha garantito ai presenti del rinnovo convenzione informandoli peraltro dell’attività del Servizio sanitario nazionale che ha installato strumenti per mammografie a Poggio Mirteto e Magliano Sabina. Egli ha aggiunto che per il futuro l’azione di prevenzione sarà allargata alla tiroide e alla prostata.  Entro il mese di marzo inizierà la sua attività l’ambulatorio di prevenzione ginecologica e otorinolaringoiatrica  nella sede della Sezione in via dei Salici 65. Il 3 marzo prenderà il via il terzo corso di cucina organizzato in collaborazione con l’istituto alberghiero.

Infine il vice presidente Flavio Fosso ha invitato i rappresentanti dei comuni presenti ad indicare un loro delegato (come sarà richiesto a tutti i Comuni della provincia) con il quale istituire un rapporto di comunicazione costante, come imperativamente richiesto dalla LILT Nazionale.

Giovedì al Multisala Moderno andrà in scena a cura della Compagnia teatrale “ I sani da legare” la pièce “Morti di salute” di Gianni Uda. Sono previsti due spettacoli alle 16,30 e alle 21. La Manifestazione culturale è patrocinata ed a parziale beneficio  della Lilt di Rieti.